Città d’arte

Verona

Le dolci anse dell’Adige che attraversano la città e le colline che la cingono dal lato settentrionale determinano la bellezza e l’armonia paesaggistica di Verona.
Le mura racchiudono al loro interno il centro storico dove si possono ammirare numerosi resti romani ben conservati: l’Anfiteatro Arena, il Teatro Romano, entrambi sede di importanti festival lirico e teatrale ,il Ponte Pietra, l’Arco Trionfale dei Gavi, Porta Borsari.
In Verona si trovano armoniosamente accostate le testimonianze di epoche diverse: dai resti romani ai grandi palazzi del Sette-Ottocento, passando attraverso l’architettura medievale, quella fiorita sotto la signoria degli Scaligeri: Castelvecchio , piazza Erbe , piazza dei Signori, le Arche scaligere, la casa di Romeo e il cortile di Giulietta sono alcuni dei principali monumenti di quest’epoca.

Mantova

Piccola e ben disegnata, Mantova è un originale intreccio di storia e arte. Le sue origini risalgono all’età etrusca, ma raggiunge il suo splendore in età comunale e soprattutto durante la lunga dominazione della signoria dei Gonzaga. La città si impone al visitatore soprattutto come scrigno di tesori d’arte, opera di artisti famosi: Mantegna, Pisanello, Giulio Romano, Leon Battista Alberti. Ciascuno di essi ha lasciato una traccia indelebile nei principali monumenti della città (Palazzo Ducale, Palazzo Te, Basilica di Sant’Andrea) contribuendo al suo fascino e suggestione.

Venezia

“Venezia è una città così straordinaria che non è possibile farsene un’idea senza averla vista….” ( C. Goldoni 1787).
Questa citazione del celebre autore veneziano di commedie del 1700 è profondamente vera: Venezia è unica per il suo patrimonio artistico, unito alla bellezza della sua architettura e alla particolarità della sua laguna. Fatta di pietra ed acqua, Venezia è, secondo Le Corbusier, “il più prodigioso avvenimento urbanistico nella storia dell’uomo”. La città infatti sorge su un arcipelago di 118 isolette intersecate da 150 canali e collegate fra loro da più di 400 ponti.
Venezia è stata per più di un millennio capitale della Repubblica di San Marco “La Serenissima” ed ha avuto dal XIII al XVI secolo un lungo periodo di splendore.  Per le peculiarità urbanistiche e per il suo patrimonio artistico è universalmente considerata tra le più belle città del mondo e annoverata dall’UNESCO, assieme alla sua laguna, tra i siti italiani patrimonio dell’umanità.